Segnalazione e inviti PDF Stampa E-mail

SEGNALAZIONI E INVITI 2013: SCUOLE INVITATE E MOTIVAZIONI  



PROGETTO OFFICINA ITALIA 2014
Officina Italia è un progetto interno alla Rassegna Nazionale del Teatro della scuola nato dall'esigenza di offrire nuove modalità di confronto tra gruppi al fine di mettere in atto le pratiche di lavoro, le politiche pedagogiche e le progettualità che i gruppi ospiti praticano nell'ambito di fare teatro nella scuola, come momento di crescita e conoscenza. 

Officina Italia serve appunto a questo: sottolineare e valorizzare le diversità del fare, parlare e vedere nel Teatro Educazione. 
Per tre giorni gli operatori teatrali dello Staff della Rassegna e le scuole invitate al progetto lavoreranno mescolandosi tra loro creando tre gruppi completamente nuovi, per produrre una performance che verrà presentata durante la Rassegna del Teatro della Scuola 2015.
Qui di seguito le Scuola Superiori di Primo e Secondo grado invitate a partecipare al progetto Officina Italia 2015.

ELENCO SCUOLE INVITATE:
 
 
 
SIPARIO D'ARGENTO
Segnalazione che consente all'istituto di essere ammesso di diritto alla XXXIII Rassegna Nazionale del Teatro della Scuola che si terrà a Serra San Quirico nel 2015 per vedere l'evoluzione del lavoro della scuola nell’ambito del teatro educazione, sempre nell'ottica del percorso che conduce alla performance da presentare a Serra San Quirico.

 
 
 
BUON RITORNO
Una segnalazione che consente all'istituto di essere ammesso di diritto alla XXXIII Rassegna Nazionale del Teatro della Scuola che si terrà a Serra San Quirico nel 2015 per vedere l'evoluzione del lavoro della scuola nell’ambito del teatro educazione, sempre nell'ottica del percorso che conduce alla performance da presentare a Serra San Quirico.

 
 
SEGNALAZIONI
La Rassegna non dà premi, ma segnala dei percorsi teatrali significativi dal punto di vista didattico-pedagogico, che meritano di essere sottolineati, sostenuti e riconosciuti, poiché spesso la Scuola che arriva a Serra San Quirico lo fa per la grande passione e buona volontà di chi organizza e dei giovani.



 
< Prec.   Pros. >