Il Progetto

IL FATALE INTRECCIO

Dal personaggio al testo

7-8-9 dicembre 2007


Il Jet ed il Triciclo (J&T) è stato pensato per essere l’incontro di aggiornamento di mezzo inverno. Soprattutto alla luce dell’evoluzione metodologica e quindi didattica della Scuola Estiva di Teatro Educazione (SETE), il J&T si rivela modulo indispensabile per fornire una continuità valida di formazione per chi abbia frequentato la SETE o anche per chi voglia (o si trovi già) a lavorare nel difficile ed affascinante terreno del Teatro Educazione. Il J&T è costituito da tre giorni di full immersion, nella splendida cornice autunnale degli appennini marchigiani, per parlare, confrontarsi, scrivere e fare teatro educazione: i lavori iniziano il venerdì pomeriggio e si chiudono la domenica pomeriggio, in un percorso che, sotto la guida di Allegra Spernanzoni e Filiberto Segatto, quest’anno propone l’arduo, quanto interessante e proficuo argomento della scrittura della drammaturgia a partire dal personaggio, quindi dal gruppo di lavoro.

IL FATALE INTRECCIO

Dal personaggio al testo è un titolo provocatoriamente vago, ma specifico, in quanto, agli obietivi
• Quali dinamiche sottostanno alla scrittura di un testo originale e creato dal gruppo
• Quali sono i rischi di tale operazione?O quali rischi comporta il non farla?
• Perché scrivere un testo a partire dai contenuti personali di chi dovrà rappresentare quello stesso testo in scena?
• Perché e quando adottare un testo classico per la messa in scena? E, soprattutto, come farlo?
Sembrano banali le risposte. Ma chi fa teatro educazione non deve mai smettere di farsi queste domande, poiché dalle domande instancabili sorgono nuovi profili metodologici di ricerca e di analisi di una società, la nostra, che è in continuo cambiamento.Il tema del J&T 2007 è innanzitutto la giusta prosecuzione del J&T 2006, dal titolo “Altro da me? Indagini sul personaggio”; ma è anche opera dovuta al Personaggio Guida ATG di quest’anno: Cyrano de Bergerac, personaggio e persona che molto ci può suggerire sull’arte della scrittura e sulla passione per la metafora e la trasposizione immaginifica dei contenuti esistenziali e socio-culturali.

Programma

Venerdi 7 dicembre

  • ore 16.00 accoglienza
  • 17.00 / 20.00 laboratorio

Sabato 8 dicembre

  • ore 9.00 / 13.00 laboratorio
  • ore 15.00 / 20.00 laboratorio

Domenica 9 dicembre

  • ore 9.00 / 13.00 laboratorio e sintesi finale

Materiale necessario: abbigliamento comodo; carta e penna;
Materiale facoltativo e consigliato: testo del Cyrano de Bergerac di Rostand; 

Curriculum operatori

Allegra Spernanzoni
è laureata in lettere moderne e si è formata alla scuola di recitazione di Civitanova Marche di Jole Morresi, inaugurata dalla direzione artistica di Saverio Marconi, con lo staff di docenti della Compagnia della Rancia. Marchigiana d.o.c. ha studiato danza contemporanea e classica spagnola e canto ed ha lavorato per anni, come operatrice teatrale, nelle scuole della provincia di Macerata e di Ancona. Dal 2002 collabora attivamente nei progetti teatrali della compagnia Manicomics Teatro di Piacenza, di cui, dal 2004, fa parte come attrice, autrice, regista e responsabile pedagogica. Fa parte dello staff operatori dell’Atg dal 1999. Allegra ha una esperienza pluriennale “sul campo” nei progetti di teatro-scuola ed è insegnante nello staff della Scuola Estiva di Teatro Educazione.

Filiberto Segatto
è laureato in lettere e si è formato in Musicoterapica, Psicomotricità e linguaggi della performance presso il Dipartimento di filosofia e teoria delle scienze Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Ca’ Foscari, Venezia e in dirigenza dei servizi culturali, educativi e padegogici presso la Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Firenze.Nel 1980 inizia l’attività di docente e referente delle attività teatrale presso istituti di ogni ordine e grado di Portogruaro.Ha realizzato autonomamente attività di regia, drammaturgia e pedagogia teatrale in Veneto, nelle Marche (collaborazioni con l’Associazione Teatro Giovani), in Friuli Venezia Giulia e presso le Università di Venezia e Trieste.Negli anni 2006-2007 ha tenuto la direzione della Scuola Estiva di Teatro Educazione, corso di formazione sul teatroeducazione organizzato dall’Associazione Teatro Giovani di Serra San Quirico.