Il Progetto

I SENSI DEL TEATRO EDUCATIVO


PRIMO ANNO: "La scoperta delle pratiche laboratoriali"

• La vista (vedere l'altro, vedere se stessi, vedere lo spazio)
• L'udito (la vocalità, la lettura, la scrittura di un testo)

SECONDO ANNO: "Il confronto con i metodi"

• L'olfatto (l'odore come intuizione, come respiro, come vitalità individuale)
• Il gusto (come cibo della comunicazione, come assimilazione del sapere, come digestione interpretativa)
• Il tatto (toccare gli oggetti, essere toccati, muovere il mondo sulla scena)

Gli argomenti dei percorsi dei primi due anni: il sé, l'analisi del movimento, la concentrazione, l'attenzione, la disponibilità, il ritmo equilibrio, la maschera neutra, la voce, la costituzione del gruppo.

TERZO ANNO: "La creazione collettiva"

• I cinque sensi riuniti in un progetto laboratoriale finalizzato alla messa in scena attraverso un lavoro sul gruppo che affronti le dinamiche della costruzione del gruppo e della sua formazione attraverso la creazione.

MASTER DI FORMAZIONE PERMANENTE: "L'incontro con le poetiche del/per il teatroeducazione"
Un operatore esperto di teatroeducazione si incontra con un protagonista della scena teatrale contemporanea per realizzare un'attività di laboratorio teatrale attraverso la scelta di un linguaggio specifico.

Note
Per accedere agli anni successivi al primo, è necessario aver frequentato gli anni precedenti.