Segnalazioni 2006
RASSEGNA NAZIONALE DEL TEATRO DELLA SCUOLASERRA SAN QUIRICO 22 APRILE – 13 MAGGIO 2006SEGNALAZIONI

 

PROGETTO OFFICINA ITALIA 2007 “LABORATORIO FORMATIVO SUL TEATRO DELLA SCUOLA”ALLE SCUOLE: - LICEO SCIENTIFICO “O. TEDONE” DI RUVO DI PUGLIA (BA) CON LO SPETTACOLO “LE SBARRE DENTRO- LICEO GINNASIO “MICHELANGIOLO” DI FIRENZE CON LO SPETTACOLO “VIAGGIO INTORNO A MEDEA- LICEO SCIENTIFICO “LANFRANCONI” DI GENOVA CON LO SPETTACOLO “BRUCIORI- LICEO SCIENTIFICO STATALE “L. DA VINCI” JESI (AN) CON LO SPETTACOLO SEEDS OF DREAMS MOTIVAZIONE: Per la disponibilità e l’attenzione dimostrate dai gruppi che hanno partecipato alla XXIV Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola verso il teatro educazione e le chiare aspettative di approfondimento e di scambio per tutto ciò che riguarda il percorso laboratoriale che sottostà alle tematiche “del fare” teatro.  

BIGLIETTO DEL BUON RITORNO

AL LICEO CLASSICO STATALE “UMBERTO I°” DI RAGUSACON LO SPETTACOLO: GLI UCCELLIMOTIVAZIONE: Per essere riuscito a sintetizzare con naturalezza e semplicità elementi quali il  lavoro corale, l’utilizzo della musica dal vivo e le interpretazioni individuali, in un quadro spettacolare dove il testo di difficile comprensione è stato reso fruibile e  piacevole ad un pubblico eterogeneo.

 

 

BIGLIETTO DEL BUON RITORNO

ALLA SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO DI CASOLA DI NAPOLICON LO SPETTACOLO: PIAZZA MERCATO…. LE SUE OMBREMOTIVAZIONE: Per aver saputo coniugare la didattica del percorso con le finalità del teatro educazione, in cui il pretesto storico utilizzato ha preso forma attraverso l’immediatezza e l’autenticità dei partecipanti.   
SEGNALAZIONE NATURA
ALLA SCUOLA MEDIA STATALE “B. PARTENIO” DI SPILIMBERGO (PN)CON LO SPETTACOLO : ALTRI VOLI

MOTIVAZIONE:

Per la dinamica e poetica creazione che evidenzia nei suoi momenti un percorso educativo chiaro e vibrante; per l’omogeneità del gruppo nel quale sono evidenti ruoli e funzioni del teatro educazione.   SEGNI PARTICOLARIALL’ ISTITUTO INTERNAZIONALE  EUROPEO “SPINELLI” E ISTITUTO DI  ISTRUZIONE SUPERIORE “SELLA-AALTO” DI TORINOCON LO SPETTACOLO: GIOCHI A NASO GIOCHI A CASOMOTIVAZIONE: Per l’originale e coraggioso progetto che ha visto il coinvolgimento e la partecipazione di due strutture scolastiche di diverso ordine e grado;  per l’efficace impatto coreografico di gruppo che ha evidenziato l’aspetto giocoso e creativo del fare teatro educazione a scuola.   
SEGNALAZIONE SCUOLA ELEMENTARE
ALL’ ISTITUTO COMPRENSIVO BORGO A MOZZANO – SCUOLA PRIMARIA DI DECIMO (LU)CON LO SPETTACOLO: LO STRALISCO, UNA STORIA TRA I COLORIMOTIVAZIONE: Per aver dato luce alle possibilità di integrazione di situazioni particolari, attraverso un progetto articolato e sfociato in uno spettacolo gradevole e coinvolgente.   

SEGNALAZIONE SCUOLA MEDIA INFERIORE

ALLA SCUOLA MEDIA STATALE “LAO SILESU” DI QUARTO S. ELENA (CA)CON LO SPETTACOLO: QUELLO CHE VORREI DIRVIMOTIVAZIONE: Per le capacità espressive del gruppo in grado di sottolineare con efficacia e spontaneità, temi di grande attualità come la diversità, la guerra,  il razzismo e la tolleranza.  

SEGNALAZIONE PER LA SCUOLA MEDIA SUPERIORE

ALL’ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE  “N. MACHIAVELLI” DI PIOLTELLO (MI) CON LO SPETTACOLO: QUI PER SBAGLIOMOTIVAZIONE: Per aver costruito, nei canoni del teatro educazione, uno spettacolo di impegno civile sulla memoria di un evento senza tempo come la guerra, attraverso una messa in scena corale e ricca di suggestioni visive.
 
 
SIPARIO D’ARGENTO PER LA SCUOLA  MEDIA INFERIORE
ALLA SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO “GUIDOBONO” DI SAVONACON LO SPETTACOLO: ALBERO COME MEMOTIVAZIONE: Per essere riuscito a trovare un giusto equilibrio tra il pretesto didattico/pedagogico e la capacità di costruire immagini e azioni teatrali mantenendo un divertimento coinvolgente e costante.
 
 
SIPARIO D’ARGENTO PER LA SCUOLA MEDIA SUPERIORE
ALL’ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE “D’ARONCO” DI GEMONA DEL FRIULI (UD)CON LO SPETTACOLO: PADRE UBU SULLA COLLINAMOTIVAZIONE: Per un progetto che vede la scuola parte attiva e cosciente; per uno spettacolo genuino ed essenziale, ma di forte impatto teatrale, che ha tenuto conto e valorizzato le potenzialità di tutti i componenti del gruppo.