Giorno: 14 marzo 2018

14 Mar 0

Crescita massiccia per il mercato italiano dei casinò online

I dati del mercato italiano del gioco online per il 2017 mostrano che il GGR è cresciuto considerevolmente nella maggior parte dei giochi.

Non ci sono ancora dati ufficiali sul mercato italiano del gioco online per il 2017, ma secondo fonti non ufficiali, è stato un anno molto buono.

In crescita il mercato dei casinò online

Il GGR aggregato per i mercati italiani del casinò e del poker online nel 2017 ha raggiunto i 720 milioni di Euro con un incremento del 24,3% rispetto al 2016. Tale andamento è stato trainato principalmente dai giochi di casinò che hanno raggiunto un margine operativo lordo di € 567 milioni, con un incremento del 29,2% rispetto all’anno precedente.

Sportsbetting sul up

Il 2017 è l’anno in cui l’offerta di scommesse sportive online in Italia ha quasi raddoppiato il proprio MOL del 2016. Un MOL di 555 milioni di euro è stato raggiunto proprio nel mercato italiano del scommesse sportive on line che registra un incremento di oltre 200 milioni di euro (rispetto al 2016) e un turover di 5,6 miliardi di euro che rappresenta il 56% dell’intero mercato del scommetto sportivo. Inoltre, è interessante notare che il calcio rappresentava “solo” il 75% delle scommesse, mentre 10 anni fa ha generato il 92% dell’intero mercato delle scommesse sportive.

Ciò non sorprende, dato che la piena liberalizzazione del mercato italiano del gioco del calcio ha attratto un gran numero di giocatori verso le piattaforme italiane con licenza .COM.

Tempo di entrare nel mercato italiano del gioco online?

I dati di cui sopra sono resi disponibili con la massima tempestività in quanto dopo 4 anni senza licenze disponibili, è stata lanciata la gara per le nuove licenze di gioco online in Italia e c’è tempo fino al 19 marzo 2018 per presentare le domande.

Sono disponibili 120 licenze di gioco online, ma queste vengono assegnate in base al principio “primo arrivato, primo servito”. Pertanto è necessario accelerare il processo per evitare di essere esclusi.

Se hai trovato questo articolo interessante, condividerlo sui tuoi social media preferiti!

Read More